Rebus

Scritta da Badev su novembre 29, 2013
emozioni
Foto di BDV

Foto di BDV

Contro il panorama della collina stavi fermo fermo, con il tuo segreto zitto tra le labbra.
Io non voglio scrivere di te, che sei solo da proteggere, da avvolgere in una carta velina azzurra, voglio scrivere di me, di noi che restiamo qui al posto tuo. Di noi che chissà che cosa ci aspettiamo da una fiala di adrenalina certe volte. Alle nove, abbiamo infilato il cappotto sopra la lisca che restava di noi stessi e ce ne siamo andati a casa curvi, scuotendo solo la testa, come resti di pesci mangiati e buttati in pattumiera.
Che dirti, bambino, se non che ora hai la chiave del rebus che a noi manca, noi che usiamo l’indicativo presente, ma siamo al buio e ancora in piena battaglia navale, noi fuori dal ventre della balena che non sappiamo esattamente a chi o a che cosa ti abbiamo restituito.
Sono rimasta un po’ con te, sbriciolata da domande, ben aggrappata alla scaletta di quella piscina in cui non saremo mai pronti per scendere, un luogo senza respiri, senza sillabe, senza un movimento della bocca per assaggiare queste buone fragole di aprile.
Ti ho guardato come si guarda una fiammella che si increspa al vento, ti ho osservato mentre approdavi, così bello e immobile, a una silenziosa riva di arrivederci.

Badev

Tags: , , ,

3 commenti

  • lunasioux scrive:

    difficile leggere in questo blog qualcosa di inutile,scontato o che lasci indifferente.
    questo in modo particolarmente personale.
    Grazie B., grazie a tutti!

  • theflyt scrive:

    Ogni tanto rileggo il pezzo.
    Sempre con la pelle d’oca
    Un distillato di umanità, di “pietas” in 15 righe.

  • Badev scrive:

    Grazie molte “theflyt”,
    il tuo commento mi fa piacere e mi fa interrogare sulla profonda bellezza del mio lavoro, che ha un grandissimo privilegio, quello di entrare in relazione con persone più nude e più autentiche, messe su un unico piano dalla malattia e dalla sofferenza, al di là delle differenze culturali e sociali.
    Un saluto caro.

Rispondi a theflyt Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>